Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

"Venite, c'è una lite domestica": i militari salvano le vittime e trovano droga e armi da guerra, un arresto a Pagani

Tra le armi sequestrate, all’interno di una cavità nascosta ricavata nel gradino di una scala interna, anche una pistola mitragliatrice di fabbricazione israeliana, completa di caricatore e munizionamento

Carcere-foto archivio

E' stato arrestato in flagranza per spaccio e detenzione illecita di armi, un 42enne, a Pagani. I carabinieri della Sezione Radiomobile del reparto territoriale di Nocera Inferiore hanno ammanettato l'uomo già noto alle forze dell'ordine: i militari si erano raceti presso il suo domicilio dove era stata segnalata una lite familiare. Giunti sul posto, oltre a difendere le vittime di violenza domestica, in base ai motivi di sospetto offerti dal comportamento dell’uomo e visti i suoi precedenti di polizia, i carabinieri hanno perquisito l’appartamento e hanno trovato, in diversi nascondigli, due pistole illecitamente detenute di cui una automatica e una a tamburo, 500 g di marijuana, 13 grammi di cocaina, circa 70 munizioni di diverso calibro, materiale per il confezionamento in dosi delle sostanze stupefacenti, bilancini elettronici e un ingente quantitativo di armi bianche (pugnali, sciabole, coltelli, etc.) nonché due mazze.

Il sequestro

Tra le armi sequestrate, all’interno di una cavità nascosta ricavata nel gradino di una scala interna, anche una pistola mitragliatrice di fabbricazione israeliana, completa di caricatore e munizionamento. Saranno effettuati approfondimenti d’indagine per accertare la provenienza di tali armi e possibili collegamenti con la criminalità organizzata e la compatibilità balistica tra le armi e i pregressi episodi delittuosi verificatisi nell’area. L'uomo è stato intanto condotto nella casa circondariale di Salerno, in attesa dell'udienza di convalida.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Venite, c'è una lite domestica": i militari salvano le vittime e trovano droga e armi da guerra, un arresto a Pagani

SalernoToday è in caricamento