menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In auto con eroina nelle parti intime: arrestata spacciatrice a Battipaglia

C.L., 33enne, a seguito della perquisizione è stata trovata in possesso di 4 involucri di forma cilindrica contenenti rispettivamente 14 bussolotti contententi droga

Continua la lotta al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti a Battipaglia: la squadra investigativa del Commissariato di Pubblica Sicurezza, diretto dal vice questore Antonio Maione, intorno alle ore 18 di ieri, è intervenuta per controllare una Mercedes classe B di colore grigio chiaro, provvista di targa prova posta sul lunotto posteriore in modo poco visibile e condotta da una donna che si dirigeva verso Olevano sul Tusciano, con andatura incerta. Insospettiti, gli agenti hanno iniziato a pedinare a distanza il veicolo e, contestualmente, hanno effettuato un controllo al terminale, dal quale l’auto è risultata essere intestata ad una agenzia di noleggio. Ad un certo punto la conducente, avendo notato la presenza della polizia, con una manovra repentina ha tentato di invertire il senso di marcia per darsi alla fuga, ma gli agenti l’hanno inseguita e bloccata tempestivamente.

La donna, C.L., 33enne, a seguito della perquisizione è stata trovata in possesso di 4 involucri di forma cilindrica contenenti rispettivamente 14 bussolotti con all’interno sostanza in polvere di colore beige, nascosta nelle parti intime. I poliziotti hanno, pertanto, sequestrato i 56 cilindretti, il cui contenuto, analizzato poi dal personale della Polizia Scientifica, è risultato essere eroina, per il peso complessivo di 55 grammi. Per tali motivi, C.L. è arrestata con l'accusa di detenzione al fine di spaccio di eroina, e condotta presso il carcere di Salerno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento