rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Scafati

Armi, estorsione e droga a Scafati: diciotto persone nel mirino della Dia

La Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno ha emesso degli avvisi di garanzia nei confronti di 18 persone, ritenute responsabili di associazione per delinquere finalizzata a traffico di droga, detenzione di armi ed estorsioni

Sgominata una banda di spacciatori, a Scafati. La Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno ha emesso degli avvisi di garanzia nei confronti di 18 persone, ritenute responsabili di associazione per delinquere finalizzata a traffico di sostanze stupefacenti, detenzione di armi ed estorsioni aggravate dal metodo mafioso.

Anche la Direzione Distrettuale ha sposato le ipotesi investigative che la Tenenza di Scafati ha fornito nel corso di una complessa indagine, durata dal 2010 sino al 2012, che aveva già portato all’emissione di 13 misure cautelari personali, lo scorso 5 aprile. Le indagini, che avevano preso spunto da un normale controllo alle armi possedute da parte di un cinquantenne di Scafati, avevano infatti fatto emergere sia una serie di traffici e detenzioni illegali di armi, sia le fiorenti attività illecite portate avanti da parte di un gruppo che comprendeva anche A. M. detto Michele, figlio di F. M., operante nello scafatese e nei comuni limitrofi.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armi, estorsione e droga a Scafati: diciotto persone nel mirino della Dia

SalernoToday è in caricamento