menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nasconde droga e telefonini nella pasta, erano per un detenuto: indagata donna di Sarno

A sorprenderla, lo scorso 25 settembre, gli agenti della Polizia Penitenziaria durante i quotidiani controlli effettuati all’interno della casa circondariale di Rossano, in provincia di Cosenza

Prova ad introdurre nel carcere di Rossano, in provincia di Cosenza, droga e telefonini nascondendoli in una confezione di pasta. Per questo una donna di Sarno è indagata dalla Procura della Repubblica di Castrovillari per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I controlli

A sorprenderla, lo scorso 25 settembre, gli agenti della Polizia Penitenziaria durante i quotidiani controlli effettuati all’interno della casa circondariale. Ad insospettirli tre pacchi di pasta dove, successivamente, erano occultate pennette Usb, dosi di cocaina e due telefonini che, a quanto pare, dovevano essere ricevute da un detenuto originario della zona nord della provincia di Salerno. Tutta la merce è stata sottoposta a sequestro, mentre la donna iscritta nel registro degli indagati. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Indice RT: in Campania il più basso d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento