Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca Centro / Piazza San Francesco D'Assisi

Maturità 2016, la seconda prova: le reazioni degli alunni

Versione di greco, matematica, inglese e scienze umane. E' terminata da pochi minuti la seconda prova dell'Esame di Stato. Ecco le reazioni degli studenti salernitani

Al Liceo Statale Regina Margherita, in zona Carmine, la campanella della seconda prova è suonata alle 8.42 per lo svolgimento della seconda prova della Maturità 2016. Gli studenti hanno affrontato una delle tre tipologie proposte, in base al proprio ambito d'appartenenza: c'era l'inglese per gli alunni del Linguistico, matematica per le Scienze Applicate, poi Scienze Umane. "Ci è stato chiesto di descrivere il sistema scolastico in Italia e in Europa. I finlandesi - beati loro - vanno a scuola a 7 anni", sospira Valentina Mauro. Cosa c'è dopo l'esame? "Un grande falò dei libri", scherza insieme alle coetanee Martina Rescigno e Alessia Catone, che s'accinge a trasferirsi a Chieti per frequentare la facoltà di Psicologia. Maria Teresa Russo, invece, andrà a Parma per i test d'ingresso di Psicologia, "ma proverò - racconta - anche a Caserta". Ci sono stanchezza, sogni e desideri negli occhi dei ragazzi. Ciascuno sceglierà la propria strada. Mara Corvino frequenterà l'Accademia di trucco a Napoli, ma prima del maquillage "sole, mare e tintarella".

Al Liceo Classico Torquato Tasso, più o meno alla stessa ora, si formano capannelli di studenti sulle scale del glorioso Istituto di piazza San Francesco. Volti tesi, qualche sospiro e poi la considerazione comune a tutti: "Ragazzi, è andata". Hanno appena tradotto la versione di greco ma l'autore Isocrate non era dei più agevoli. "La versione era difficile e lunghissima - confida Silvia Livrieri - il vocabolario non ci ha dato una mano nel disambiguare frasi complesse. Insomma è stato un bello scoglio, questa versione di greco". Dopo l'esame c'è altro studio. Silvia, infatti, preparerà i test d'ingresso a Medicina "e il Liceo Classico - aggiunge pensando a basi, prospettive ed opportunità - mi è servito per l'acquisizione del metodo di studio". Riccardo Siena è sereno: "E' andata bene - esordisce - adesso sotto con l'ultima prova, poi l'orale, poi Scienze della Comunicazione. Ma prima c'è il mare. Che ne dite se andiamo a fare un bagnetto?". La proposta rivolta alle compagne di classe cade nel vuoto, come quando traduci Isocrate, hai un dubbio, chiedi aiuto ma il compagno del primo banco non concede sconti. "Lui è stato il primo a consegnare - dice Allegra Coscioni - adesso abbiamo la terza prova e il tempo a disposizione, appena un'ora e mezza, ci pare irrisorio ed insufficiente rispetto alle cinque materie da affrontare". Annuisce Elena Strianese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maturità 2016, la seconda prova: le reazioni degli alunni
SalernoToday è in caricamento