Eboli, preso a bastonate il nipote del boss Giovanni Maiale: si indaga

L'uomo, che al momento dell'aggressione era in compagnia di un pregiudicato locale, è stato trasportato in ospedale. Sul movente indagano i carabinieri

Momenti di tensione, ieri mattina, in località Tavoliello a Eboli, dove Giovanni Maiale Junior, nipote omonimo dello storico boss ebolitano, è stato preso a bastonate da due commercianti proprietari dello stesso negozio.

Il fatto

Il 44enne, che al momento dell’aggressione era in compagnia di un pregiudicato, è stato portato in ospedale, dove, dopo essere stato medicato dal personale sanitario, è stato interrogato dai carabinieri, i quali, nelle prossime ore, ascolteranno anche la versione dei due aggressori. Il movente è ancora sconosciuto, ma alla base vi sarebbe una questione legata al pagamento di una somma di denaro. Al momento vige il massimo riserbo sulle indagini.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento