Eboli, preso a bastonate il nipote del boss Giovanni Maiale: si indaga

L'uomo, che al momento dell'aggressione era in compagnia di un pregiudicato locale, è stato trasportato in ospedale. Sul movente indagano i carabinieri

Momenti di tensione, ieri mattina, in località Tavoliello a Eboli, dove Giovanni Maiale Junior, nipote omonimo dello storico boss ebolitano, è stato preso a bastonate da due commercianti proprietari dello stesso negozio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fatto

Il 44enne, che al momento dell’aggressione era in compagnia di un pregiudicato, è stato portato in ospedale, dove, dopo essere stato medicato dal personale sanitario, è stato interrogato dai carabinieri, i quali, nelle prossime ore, ascolteranno anche la versione dei due aggressori. Il movente è ancora sconosciuto, ma alla base vi sarebbe una questione legata al pagamento di una somma di denaro. Al momento vige il massimo riserbo sulle indagini.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Covid-19, sono 6 i nuovi casi positivi in Campania: 1 contagio ad Eboli

  • Covid-19, in lieve aumento i contagi nel salernitano: i dati provinciali

  • Covid-19, nuovo caso positivo a Battipaglia: l'appello della sindaca

  • Covid-19, altri 4 casi positivi in Campania: due sono a Cava de' Tirreni

  • Caso sospetto di Covid-19: chiuso temporaneamente il Pronto Soccorso a Nocera

Torna su
SalernoToday è in caricamento