menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentano truffa ai genitori di un ex assessore di Eboli, colpo sventato dalla moglie

In due avrebbero imitato la voce della figlia dell'uomo, che studia fuori città per vendere un computer da 3500 euro

Sventata una truffa ai danni dei genitori di un ex assessore ad Eboli. In due avrebbero imitato la voce della figlia dell'uomo, che studia fuori città per vendere un computer da 3500 euro. I truffatori erano riusciti a convincere la vittima a pagare quella cifra. 

La truffa sventata

I due hanno però commesso una leggerenza, perchè in una prima telefonata avevano chiesto 3000 euro, mentre nella seconda 3500. A sventare il colpo è stata tuttavia la moglie del padre dell’ex assessore, indispettita da quell'acquisto e dal fatto che la ragazza non le avesse detto nulla. Alla seconda telefonata, infatti, quando la richiesta è aumentata di 500 euro, la donna ha finto di accordarsi per quel prezzo, per poi chiamare la vera figlia. L'ex assessore ha sporto denuncia ai carabinieri. La stessa tecnica, che consiste nella consegna di un pacco e di una richiesta di soldi provenire da amici delle vittime o da parenti, sarebbe stata tuttavia già utilizzata sempre ad Eboli, a danno di altre persone. Negli ultimi tempi le truffe si stanno moltiplicando sul territorio della Piana del Sele. Proprio qualche giorno fa i carabinieri sono riusciti ad acciuffare due truffatori provenienti dal napoletano che prendevano di mira donne anziane. Anche in quel caso la seconda truffa è stata sventata dalla vittima che ha compreso l’inganno prima di cedere la somma che le era stata richiesta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento