Area industriale Eboli e Battipaglia: firma del protocollo Comune-Asi

La firma è stata apposta oggi, 1 aprile, nell'aula consiliare del Comune di Eboli. Alla cerimonia hanno partecipato numerosi amministratori, il presidente della commissione bilancio della Regione, Franco Picarone, e l'onorevole Piero De Luca

La firma del protocollo

Questa mattina, nell'aula consiliare, il sindaco di Eboli, Massimo Cariello, ed il presidente del consorzio Asi di Salerno, Antonio Visconti, hanno sottoscritto un protocollo di intenti tra Comune e Consorzio per la programmazione unitaria dell'area industriale di Eboli con l'agglomerato industriale di Battipaglia. Alla cerimonia hanno partecipato numerosi amministratori, il presidente della commissione bilancio della Regione, Franco Picarone, e l'onorevole Piero De Luca.

Obiettivo

L'intesa dovrà favorire le politiche di sviluppo dell'area ed è anche viatico all'inserimento dell'area industriale di Eboli nella Zona Economica Speciale (Zes) che garantisce agevolazioni fiscali e semplificazione amministrativa. "Questa firma arriva a conclusione di un enorme lavoro - ha detto il sindaco di Eboli, Massimo Cariello -. Stiamo regolamentando l'area industriale, dove c'erano decine di lotti assegnati e non utilizzati, per i quali abbiamo decretato la decadenza, favorendo nuovi investimenti. Lavoriamo per creare le condizioni dello sviluppo e del lavoro e questa firma è una tappa fondamentale, per la quale ringrazio gli amministratori che mi affiancano, il Consorzio Asi di Salerno e l'ottimo lavoro dell'ufficio comunale coordinato dal dirigente Francesco Mandia". "Quest'area rappresenta un polo industriale tra i primi della Campania - ha ricordato il presidente Visconti -. Puntiamo a migliorare i collegamenti, rilanciare l'idea dell'interporto e sostenere lo sviluppo". La presentazione dell'intesa è stata occasione anche per fare il punto sulla Zes. "La Campania è stata la prima regione a credere nella Zona Economica Speciale - ha detto Picarone -. Non vedo alcun ostacolo all'inserimento di Eboli nella Zes, ci sono aree industriali e produzioni contigue, il Comune di Eboli si è mosso bene nel recuperare questa possibilità anche con questa firma che è un passo in avanti". Il tema della Zes rilancia anche la necessita' di prevedere finanziamenti maggiori. "Il protocollo di oggi e' importante per allargare la Zes ad Eboli - ha detto De Luca -. Occorre però aumentare gli investimenti, dal Governo centrale c'è scarsa attenzione. Dobbiamo puntare ad azioni di sistema, tra cui anche uno sportello unico regionale per le imprese che investono in area Zes".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salerno, presentato il nuovo "Ruggi". De Luca: "Un altro miracolo"

  • Salerno: la storia della principessa Sichelgaita

  • Covid-19: tra ieri e oggi 24 nuovi casi nel salernitano, contagio a Campagna

  • Covid-19: schizzano i contagi nel salernitano, i dati sui ricoveri

  • Covid-19: altri 6 positivi a Pontecagnano, altri 2 contagi a Cava

  • Blitz antidroga a Scafati: 23 persone in carcere, 13 ai domiciliari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento