A mani nude sui cavi della linea elettrica per liberare un tir: denunciato

Dopo la pubblicazione di un video sui social, poi diffuso in rete dagli automobilisti in transito, sono partiti gli accertamenti della Polizia Ferroviaria che ha ricostruito la dinamica dei fatti ed ha identificato l’autista

Il 13 giugno un autocarro con un carico che superava i limiti di sagoma previsti in altezza, nell’attraversare un passaggio a livello della linea ferroviaria Salerno-Potenza, in località Acqua dei Pioppi di Eboli, aveva urtato con la sagoma limite posta a protezione della linea elettrica aerea, danneggiandola e causando rallentamenti alla circolazione, per poi allontanarsi prima dell’arrivo delle forze dell’ordine e dei tecnici delle Ferrovie.

Il video sui social 

Dopo la pubblicazione di un video sui social, poi diffuso in rete dagli automobilisti in transito, sono partiti gli accertamenti della Polizia Ferroviaria di Battipaglia che ha ricostruito la dinamica dei fatti ed ha identificato l’autista. Dalle immagini si vede un uomo in piedi sul carico di rifiuti dell’autocarro che con un bastone solleva i fili di contatto, alimentati da corrente ad alta tensione, per disincagliare il veicolo e consentirne l’attraversamento del passaggio a livello. Per un caso fortunato, la presenza di teloni in plastica sotto i suoi piedi e il materiale del bastone utilizzato, hanno evitato all’uomo un trauma da elettrocuzione con conseguenze che potevano essere estremamente gravi e causarne anche la morte. L’autista è stato denunciato per il delitto colposo di pericolo relativo alla sua condotta e sanzionato ai sensi del codice della strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di casa e sparisce nel nulla: imprenditore trovato morto a Colliano

  • Sta per aprire "Mizzica": degustazioni siciliane nel centro di Salerno

  • Pioggia di multe per i clienti dei negozi a Scafati: scoppia la rivolta dei commercianti

  • Uccisa e abbandonata a Salerno, 18 anni di carcere per l'assassino di Mariana

  • Presunto ufo a Capaccio Paestum: lo scatto attenzionato dagli esperti

  • "E' il tuo turno? Non mi interessa: ti ricevo dopo": sgarbo e razzismo all'Asl di San Severino

Torna su
SalernoToday è in caricamento