Cronaca

Eboli: i carabinieri arrestano quattro cittadini stranieri per rissa aggravata

I quattro mentre si trovavano nei pressi dell'ospedale civile di Campolongo, pervenivano, per futili motivi, a conflittuale azione violenta tra loro, consistita in reciproche percosse e lesioni

Nella nottata del 29 luglio 2013, in località Campolongo del comune di Eboli i carabinieri della locale compagnia, diretta dal capitano Alessandro Cisterninoe dal tenente Francesco Manna traevano in arresto, per concorso in rissa aggravata e lesioni aggravate personali, 4 persone di nazionalità rumena, il 28enne G. N. B., il 26enne I. M. e i 35enni I. S. e C. M. M.

I quattro, intorno alla mezzanotte, mentre si trovavano nei pressi dell’ospedale civile di Campolongo, pervenivano, per futili motivi, a conflittuale azione violenta tra loro, consistita in reciproche percosse e lesioni mediante bastoni in legno, che venivano sottoposti a sequestro.

Durante la zuffa una pattuglia della Stazione di Santa Cecilia, agli ordini del maresciallo Giuseppe Forcina, nel corso di un servizio esterno di controllo del territorio, interveniva tempestivamente nel mentre i soggetti si percuotevano selvaggiamente e grazie all’ausilio di altri militari li bloccavano tempestivamente e li traevano in arresto. Nell’occorso, il G. N. B., riportava lesioni giudicate guaribili dai sanitari dell’ospedale di Battipaglia in dieci giorni s.c. per ferita da arma da taglio all’altezza dell’orecchio.

Gli arrestati, dopo le formalità di rito, in ottemperanza alle disposizioni della magistratura, sono stati accompagnati presso le rispettive abitazioni, in quanto sottoposti al regime degli arresti domiciliari, in attesa di essere tradotti nella mattinata odierna, davanti al Tribunale di Salerno, ove sono stati processati con il rito direttissimo.

L’udienza si è conclusa con la convalida dell’arresto e la sottoposizione dei predetti alla misura cautelare dell’obbligo della presentazione alla p.g. Sono in corso ulteriori indagini per comprendere il coinvolgimento di altri individui nella vicenda e risalire al reale movente del litigio che non si può escludere possa essere legato alla gestione di traffici illeciti sul litorale eburino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eboli: i carabinieri arrestano quattro cittadini stranieri per rissa aggravata

SalernoToday è in caricamento