rotate-mobile
Cronaca Eboli

Bimbo ucciso da pitbull: cinque indagati per omicidio colposo

Insieme ai padroni dei cani, che li avevano lasciati in custodia ai loro amici, dovranno difendersi dall'accusa di omicidio colposo per omessa custodia degli animali anche la mamma e gli zii del piccolo

 Sono cinque le persone iscritte nel registro degli indagati per la morte del piccolo Francesco Pio, il bambino di 13 mesi ucciso da un pitbull lunedì mattina in località Campolongo ad Eboli. 

L’inchiesta

Insieme ai padroni dei cani, che li avevano lasciati in custodia ai loro amici, dovranno difendersi dall'accusa di omicidio colposo per omessa custodia degli animali anche la mamma e gli zii del bambino. Questo in base alle prime ipotesi avanzate dalla Procura di Salerno (procuratore Giuseppe Borrelli, sostituto Alessandro De Vico) che ha fissato per la giornata di oggi – o al massimo domani - l'autopsia sul corpicino del bimbo. Dopo l'esame autoptico, la salma di Francesco Pio sarà restituita ai familiari per i funerali. Ad Eboli sarà lutto cittadino. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo ucciso da pitbull: cinque indagati per omicidio colposo

SalernoToday è in caricamento