menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"I soldi non te li do", figlio picchia a sangue la madre: è grave

L'ennesimo episodio di violenza in famiglia si è verificato sabato sera in località Paterno nel comune di Eboli. A riportare la calma sono stati i vigili urbani. La donna è ricoverata all'ospedale di Nocera Inferiore

Una violenta lite in famiglia rischia di trasformarsi in tragedia. Sabato sera, infatti, nel rione Paterno di Eboli, una donna - riporta Il Mattino -  è stata aggredita prima verbalmente e poi fisicamente dal figlio perché si è rifiutata di dargli del denaro per acquistare della droga. Sono volati calci, pugni, spintoni, con la vittima che ha riportato numerose lesioni al volto e forti dolori alla schiena. Sul posto sono giunti i sanitari del 118, che a loro volta sono stati minacciati dal figlio della donna. A riportare la calma sono stati i vigili urbani, che ora indagano sull’accaduto e che hanno fermato l'aggressore. La malcapitata, che ha negato di aver subito violenze dal figlio ma di essere "caduta dalle scale", è ricoverata all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Le sue condizioni di salute sono ancora incerte: la prognosi è riservata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento