rotate-mobile
Cronaca Eboli

Eboli, "dissequestro" dei pitbull che uccisero il piccolo Francesco Pio

I due cani, al momento ristretti in un rifugio nel casertano, saranno sottoposti ad un percorso di recupero a Napoli a spese dei due proprietari

Dopo la conclusione degli accertamenti tecnici, in attesa dell'esito dell'autopsia, la procura di Salerno ha disposto il dissequestro dei due pitbull che il 22 aprile uccisero il piccolo Francesco Pio di soli 13 mesi.

L'indagine

I due cani, al momento ristretti in un rifugio nel casertano, saranno sottoposti ad un percorso di recupero a Napoli a spese dei due proprietari. Questi ultimi, indagati insieme alla madre e ai due zii del piccolo. In caso contrario, i due animali potrebbero essere dati in affido, dopo il recupero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eboli, "dissequestro" dei pitbull che uccisero il piccolo Francesco Pio

SalernoToday è in caricamento