menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La conferenza stampa

La conferenza stampa

Nasce l'associazione forense "Impegno per la Giustizia": ecco il direttivo

La presentazione è avvenuta, sabato mattina, all'interno dei nuovi uffici del Giudice di Pace di Eboli. Già ottanta le adesioni. Il presidente Chiappa: "Siamo al servizio di tutta la comunità"

E’ stata presentata sabato mattina, presso i nuovi uffici del Giudice di Pace di Eboli, la nuova associazione forense “Impegno per la Giustizia”. Nata ufficialmente lo scorso 5 giugno, per volontà di diversi avvocati (le adesioni sono già a quota 80),  è composta da uno Statuto, un Consiglio Direttivo e soprattutto da tanti avvocati ebolitani (e non solo) che, in sinergia tra loro, hanno deciso di mettere al servizio dei cittadini la loro professionalità.

Ad illustrare i motivi per i quali è nata l’associazione è stato il presidente Gianmarino Chiappa: “Il nostro è un lavoro bello, nobile ma anche molto difficile soprattutto per i tanti giovani che si affacciano a questa attività, con la crisi del processo civile, le difficoltà del processo per via telematica, il mancato rispetto di un giusto processo basato su tempi ragionevoli che ci fanno ricorrere a mezzi extragiudiziali di risoluzione delle controverse. Poi l’ambito in crescita delle consulenze che ci obbliga a sempre una maggiore specializzazione e ad essere sempre pronti ai cambiamenti epocali in atto che ci riguardano, pur standoci a cuore tutti gli Uffici Giudiziari del comprensorio, un occhio particolare va però doverosamente alla palestra di tutti noi: il Giudice di Pace, che ricordo, grazie all’impegno del Comune di Eboli e dei suoi attivi funzionari, i quali con spirito di sacrificio anche stamane sono qui consentendoci di operare”. Di qui l’appello alla cittadinanza: “Offriamo tutela legale a soggetti privati e ad associazioni e siamo pronti a collaborare con tutti per tutelare quello che è il patrimonio collettivo”.

Particolarmente soddisfatto anche il vice presidente Michele Turi, che ha più volte ribadito come la nuova associazione guardi con particolare interesse anche ai praticanti avvocati. Uno di loro, Vincenzo Lamanna, infatti, è stato inserito all’interno del direttivo: “Ci impegneremo a preparare delle giornate di studio volte ad agevolare i giovani (pure per mezzo di strumenti social come Facebook, Whatsapp, Sito Web ecc) che si affacciano alla professione anche in vista dell’esame di abilitazione e degli incontri volti all’aggiornamento professionale”. Poi ha annunciato il primo appuntamento: il 19 luglio presso il complesso monumentale di San Francesco, alle ore 11, si svolgerà un convegno su un tema attuale “Bullismo e Cyber Bullismo”, con 3 crediti formativi ai partecipanti, alla presenza del presidente Amerigo Montera, del magistrato Carmine Olivieri della Procura presso il Tribunale di Potenza, del sociologo e dirigente Piano di Zona S3 Giovanni Russo, ed altri professionisti.    

A portare i saluti dell’Amministrazione Comunale è stato il sindaco Massimo Cariello, che ha annunciato: “Il 5 luglio verrà ad Eboli il Presidente del Tribunale di Salerno, Giovanni Pentagallo, a suggellare l’ufficialità della costituzione, ridando cosi dignità alla struttura e al servizio in vista del ruolo più importante che avrà il Giudice di Pace (riallocato in una struttura pubblica con un risparmio per l’erario comunale di oltre 120 mila euro annui) dalla nuova normativa, quindi questa associazione spero possa operare in simbiosi con l’altra storica presente sul territorio fondata dal compianto Lello Vecchio, l’Associazione Forense Valle del Sele, affinché possa esserci anche una crescita culturale con appuntamenti interessanti nella nostra città”.

Ma ecco tutti i membri del direttivo dell’associazione “Impegno per la Giustizia”: Gianmarino Chiappa (presidente), Michele Turi (vicepresidente), Pierluigi Merola (segretario), Amalia La Corte (tesoriere), Raffaele Marciano (consiglio direttivo),  Anna Rita Antonucci (consiglio direttivo), Vincenzo Lamanna (consiglio direttivo),  Gerardo Lamanna (consiglio direttivo), Nicola Maria Melchionda (Collegio dei Probiviri), Michelina Di Spirito (Collegio dei Probiviri),  Antonella Piegari (Collegio dei Probiviri).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento