Eboli, giovane azzannato al volto da un cane randagio

Il ragazzo stava passeggiando con un amico in via Serracapilli quando, improvvisamente, è comparso il cane che lo ha subito aggredito

Foto di repertorio

Paura, sabato sera, in via Serracapilli ad Eboli, dove un ragazzono, mentre passeggiava insieme ad un amico, è stato aggredito da un cane randagio, che lo ha azzannato al volto provocandogli una grossa ferita al labbro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I soccorsi

Dopo aver messo in fuga il cane, l’amico lo ha accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale “Maria Santissima Addolorata”, dov’è stato preso in cura dai medici. Soltanto che, vista la gravità della ferita, è stato trasportato in un ospedale di Napoli. Le sue condizioni di salute, comunque, non sono gravi. Di quanto accaduto sono stati informati i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

  • Regionali 2020, plebiscito per De Luca in Campania: i risultati definitivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento