menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Eboli: sequestrata un'azienda per il recupero dei rifiuti speciali, una denuncia

Sono stati trovati cumuli di frammenti di mattoni, mattonelle, cemento, con la presenza di residui di plastica, ferro ed imballaggi, nonché grosse scaglie di cemento con armatura in ferro, per una quantità approssimativa di 5.000 metri cubi

Sigilli, ad Eboli, per una vasta area aziendale di circa 3.000 mq, sulla quale sono stati trovati cumuli di frammenti di mattoni, mattonelle, cemento, con la presenza di residui di plastica, ferro ed imballaggi, nonché grosse scaglie di cemento con armatura in ferro, per una quantità approssimativa di 5.000 metri cubi, stoccati per essere poi sottoposti alle operazioni di recupero.

I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Salerno, agli ordini del Capitano Giuseppe Ambrosone, insieme ai militari del luogo, durante il controllo dell'impianto di recupero rifiuti speciali, hanno scoperto che l'impresa non era autorizzata per l’operazione di messa in riserva dei rifiuti. La legale rappresentante dell’azienda è stata pertanto denunciata per i reati ambientali della Procura della Repubblica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento