Vandalizzate auto nel centro di Eboli: la denuncia di politici e commercianti

Oltre a danneggiare le vetture spesso i vandali rubano anche gli oggetti che trovano negli abitacoli

Foto di repertorio

Vandali in azione nel centro della città di Eboli. Questa mattina i residenti di via Adinolfi, via Nobile e Piazza Pezzullo hanno trovato i finestrini delle loro auto danneggiati. Nel mirino - riporta Il Mattino - è finita anche la vettura di un dirigente del Pd Roberto Palladino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il caso

Oltre a danneggiare le vetture spesso i vandali rubano anche gli oggetti che trovano negli abitacoli. La situazione va avanti da tempo nonostante la presenza nella zona di diverse telecamere. Sono numerose le segnalazioni giunte alle forze dell’ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Superenalotto, la Dea bendata bacia Salerno: vinti 25mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento