Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Giffoni Valle Piana

Rifiuti, verso la chiusura delle discariche di Campagna e Giffoni

Per entrambe Ecoambiente ha realizzato i progetti di fattibilità tecnica ed economica finalizzati alla messa in sicurezza, alla rinaturalizzazione dei siti e alla chiusura definitiva

Risanati i conti economici e avviato l’ammodernamento tecnologico dell’impianto TMB di Battipaglia, la EcoAmbiente Spa, società operativa dell’Ente d’ambito Salerno, presieduta da Vincenzo Petrosino, si concentra ora anche sugli altri impianti e siti avuti in gestione. Tra questi le ex discariche in località Sardone di Giffoni Valle Piana e in località Basso dell’Olmo nel comune di Campagna.

Le discariche

Per entrambe Ecoambiente ha realizzato i progetti di fattibilità tecnica ed economica finalizzati alla messa in sicurezza, alla rinaturalizzazione dei siti e alla chiusura definitiva. Per Sardone si tratta di un completamento per il quale si prevede una spesa complessiva (comprensiva di Iva) di circa 385 mila euro, mentre per Basso dell’Olmo il progetto è molto più consistente e la spesa prevista è di 5 milioni 790 mila euro. E’ previsto, infatti, una sorta di “cappotto” con diversi strati di terreni vegetali e la riprofilatura della discarica mediante l’utilizzo della frazione organica stabilizzata proveniente dal TMB di Battipaglia, il cui impiego è autorizzato dalla Regione Campania (D.G.R.C. n. 693 del 30 ottobre 2018) proprio per la coperture definitive e il restauro dei profili delle discariche. Entrambi i progetti sono stati consegnati all’Eda Salerno che ha già provveduto a trasmettere la richiesta dei due finanziamenti alla Regione Campania.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, verso la chiusura delle discariche di Campagna e Giffoni

SalernoToday è in caricamento