Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Ecoambiente, nominati i nuovi vertici: Nicola Ciancio presidente

Durante l'assemblea dei soci, intanto, è stato approvato il bilancio 2023, che ancora una volta si chiude con il segno positivo (243,699 euro)

Si è svolta questa mattina l'assemblea dei soci di EcoAmbiente Spa, in seguito alle dimissioni del presidente Vincenzo Petrosino e dei componenti del CdA Andrea Lembo e Giusy Fiore. Al loro posto sono subentrati, in qualità di presidente, Nicola Ciancio e come componenti del Consiglio di Amministrazione Enrico Rocco e Lorenza Scaperrotta. “Sono certo che i professionisti che subentreranno nella governance della società, ai quali invio i miei migliori auguri, svolgeranno un ottimo lavoro in continuità con gli obiettivi che finora avevamo posto in essere e che abbiamo raggiunto, certi che si continuerà ad operare per il bene della collettività, garantendo un servizio di eccellenza” ha sottolineato Petrosino.

Bilancio

Durante l'assemblea dei soci, intanto, è stato approvato il bilancio 2023, che ancora una volta si chiude con il segno positivo (243,699 euro). Nonostante le difficoltà legate all'inflazione ed ai mancati ricavi dell'impianto di Eboli, chiuso per lavori dal 2023 ed attualmente in manutenzione, la società, superata la fase di liquidazione e ristrutturato il debito, consolida nuovamente i propri conti. Dai 168,71 euro a tonnellata si è arrivati agli attuali 160,81 euro, con un costo assolutamente competitivo sul mercato, grazie a un processo di ottimizzazione delle risorse e di controllo di una filiera trasparente in ogni suo passaggio.
“La nostra mission è sempre stata quella di offrire un servizio di altissima qualità, con un occhio vigile alla necessità di abbassare le tariffe per venire incontro alle esigenze delle amministrazioni comunali e al contempo per venire incontro ai bisogni dei cittadini – spiega Vincenzo Petrosino, presidente dimissionario del Cda di EcoAmbiente SpA – Siamo consapevoli del fatto che i Comuni devono avere un vantaggio nell'affidarsi a una società pubblica i cui processi sono trasparenti e tracciabili”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecoambiente, nominati i nuovi vertici: Nicola Ciancio presidente
SalernoToday è in caricamento