menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia sfiorata a Ravello: un elicottero privato si ribalta in fase di decollo

Sul posto sono giunti immediatamente i vigili del fuoco e un'ambulanza, ma per fortuna i due conducenti hanno riportato sono lievi ferite. L'area è stata transennata

Paura nel primo pomeriggio di oggi a Ravello. Un elicottero privato si è improvvisamente ribaltato in fase di decollo all'interno di una villa situata lungo la costa. Sul posto sono giunti immediatamente i vigili del fuoco di Maiori, i carabinieri di Ravello ed il 118, ma per fortuna i due conducenti, padre e figlio,  hanno riportato sono lievi ferite.

Il proprietario di Villa Cimbrone a Ravello, in Costiera Amalfitana, Giorgio Vuilleumier, 50 anni,  è stato portato per accertamenti nell'ospedale di Salerno, mentre il figlio 16enne è stato dapprima portato con un ambulanza del ''118'', scortata dai carabinieri, da Ravello a Maiori e da qui con un'eliambulanza, giunta da Pontecagnano Faiano, trasferito al ''Cardarelli'' di Napoli.  I vigili hanno messo in sicurezza l'area, visto che l'elicottero poteva incendiarsi.

Vuilleumier, che è anche un pilota esperto, ad ogni modo stava effettuando una prova motori del velivolo, un 'Robinson 44', che si trovava su una delle piazzole del parco della Villa, quando l'elicottero si è ribaltato, adagiandosi su un fianco rompendo elica e rotore. Il figlio, che era all'esterno del velivolo, ha riportato ferite all'avambraccio sinistro. Tragedia sfiorata, mentre si indaga sulle cause dell'incidente.

(Foto dal web)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento