menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cosimo Adelizzi

Cosimo Adelizzi

Vallo di Diano, ok del Governo al ripristino della linea ferroviaria Sicignano-Lagonegro

L'emendamento presentato dal deputato Adelizzi (M5S) è stato approvato durante l'esame del Decreto Rilancio: "Una vittoria importante per tutto il nostro territorio"

Oggi è stato approvato nell’Aula di Montecitorio un emendamento grazie al quale il Governo si è formalmente impegnato a valutare l’opportunità, con futuri provvedimenti normativi, di prevedere l’aggiornamento del progetto di fattibilità per il ripristino della circolazione ferroviaria sulla linea Sicignano-Lagonegro, sospesa all’esercizio ferroviario dall'1 aprile 1987.

L’annuncio

Ad annunciarlo è il promotore dell’emendamento, il deputato del Movimento Cinque Stelle Cosimo Adelizzi: “Una vittoria, arrivata durante l’esame del Decreto Rilancio, che accolgo con entusiasmo e soddisfazione, nella quale hanno creduto anche i miei colleghi Anna Bilotti, Virginia Villani e Luciano Cillis, che ringrazio per aver sottoscritto il mio progetto”.E ricorda: “Solo pochi giorni fa il collega al Senato Francesco Castiello ha partecipato all’inaugurazione dei lavori di restyling della stazione ferroviaria di Sicignano”.
“Oggi incassiamo il primo importante ok del Governo, che ha l’obiettivo di arrivare al ripristino della circolazione ferroviaria su una linea lunga circa 78 km dove attualmente è attivo il servizio sostitutivo mediante autobus del gruppo ferroviario dello Stato italiano, inadeguato alle esigenze di mobilità su di un territorio che si estende dalla provincia di Salerno, il Vallo di Diano, giungendo nel territorio della provincia di Potenza, attraverso l’utilizzo e il potenziamento del tracciato già esistente” aggiunge il parlamentare ebolitano.
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Salerno usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento