Cronaca Centro / Piazza San Francesco D'Assisi

Fonderie Pisano: ancora cattivi odori, nuova lettera del Codacons al Prefetto

Grave, secondo Marchetti, la mancata risposta da parte del Prefetto sulla segnalazione inviata il 28 luglio che denunciava l'emergenza che oggi si sta ripetendo

Nuova lettera al Prefetto da parte dell'avvocato Matteo Marchetti del Codacons. "Nelle mia qualità di cittadino di Salerno e di Vice Segretario Nazionale Del Codacons Le comunico, come massimo organo di pubblica sicurezza, che da stamane, alle 6 in tutta la parte centrale della città da Fratte sino a Piazza san Francesco vi è un'aria irrespirabile e nauseabonda proveniente dalle fonderie Pisano. Le dico questo perchè questo odore/puzza ci è ormai fin troppo familiare. Ci giungono inoltre diverse segnalazioni dalla zona e ci riesce oltremodo difficile non rivolgerci alla Massima Autorità e come tale, appunto, La invito ad intervenire urgentemente", ha scritto.

Grave, secondo lo stesso Marchetti, la mancata risposta da parte del Prefetto sulla segnalazione inviata il 28 luglio che denunciava l'emergenza che oggi si sta ripetendo. "Non ci si rende conto come non si possa intervenire con la chiusura delle Fonderie in una situazione del genere", ha concluso Marchetti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fonderie Pisano: ancora cattivi odori, nuova lettera del Codacons al Prefetto

SalernoToday è in caricamento