menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza gelo, sostituiti 700 misuratori idrici: boom di chiamate a Salerno Sistemi

Le temperature minime eccezionali raggiunte hanno creato disagi in tutto il territorio cittadino ed in particolar modo agli utenti delle frazioni collinari. Dal Comune rivendicano il lavoro svolto dall'Epifania ad oggi

Iniziano ad uscire i primi dati sull’emergenza gelo nella città di Salerno. A partire dalla serata del giorno 6 gennaio sino a questa mattina, al Numero Verde della  Salerno Sistemi dedicato al Pronto Intervento si sono registrate circa 2.300 segnalazioni, di cui circa l'85% nelle prime 72 ore; la metà delle segnalazioni pervenute (oltre 1.000) ha riguardato la rottura dei misuratori di utenza. Le temperature minime eccezionali raggiunte hanno creato disagi in tutto il territorio cittadino ed in particolar modo agli utenti delle frazioni collinari. La copiosa fuoriuscita di acqua dai misuratori rotti, il congelamento delle diramazioni di utenza e delle impianti interni ela rottura delle tubazioni principali, specie nei tratti montani, ha determinatosituazioni di carenza idrica oltre che alle singole utenze anche ad intere zone servite dalla rete cittadina.

Dal Comune, però, ci tengono a precisare che “ciò è accaduto in giorni festivi ed in condizioni operative proibitive (almeno per i primi 2 giorni) tanto climatiche che di viabilità. Tutto il personale disponibile, oltre a quello reperibile immediatamente impegnato sin dalle prime richieste di intervento, è stato richiamato in servizio ed ha lavorato incessantemente in condizioni proibitive ed in maniera pressoché continua e, ancora oggi, sta lavorando sino a tarda sera per continuare ad evadere le migliaia di segnalazioni pervenute”. Insomma, grazie a questo sforzo è stato possibile ripristinare gradualmente, già a partire dalle prime ore di emergenza, la regolare erogazione alla gran parte delle utenze cittadine; ad oggi risultano in via di risoluzione le ultime problematiche (riguardanti la zona di Casa Gallo, Casa Manzo parte alta e Croce).

Per quanto riguarda i misuratori rotti si sta procedendo con un ritmo che supera i 150 interventi giornalieri di sostituzione, che ha portato a sostituirne di circa 700 sino ad oggi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento