menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza rifiuti a Salerno, la denuncia di Rispoli (Fiadel)

Il sindacalista: "Non si dia, come sempre, la colpa ai lavoratori. L'anello debole di questa catena è altrove e va ricercato nella gestione del ciclo dei rifiuti"

"Subito un incontro in Prefettura per trovare una soluzione diversa da Ostaglio ed evitare che, in piena estate, Salerno si trovi a fare i conti un'emergenza sanitaria legata alla gestione dei rifiuti". Questo l'appello di Angelo Rispoli, segretario della Fiadel provinciale, che denuncia quanto sta accadendo nella città capoluogo sulla raccolta della spazzatura.

La denuncia

"Nonostante tutti i provvedimenti attuati la storia si ripete: il sito di Ostaglio è saturo e i camion non possono scaricare altri rifiuti. Non si dia, come sempre, la colpa ai lavoratori. L'anello debole di questa catena è altrove e va ricercato nella gestione del ciclo dei rifiuti".

Rispoli, dunque, lancia il suo appello ai vertici della prefettura di Salerno: "Sarebbe giusto convocare i sindacati di categoria e il presidente dell'Ente d'Ambito per poter approntare una strategia che ci porti a evitare il caos sanitario quando l'estate e le sue temperature entreranno nel vivo. La città non è sporca per colpa dei lavoratori e chi afferma questo dice il falso. Si provi a ragionare tutti insieme, trovando una soluzione condivisa, e non a sparare nel mucchio", ha concluso.

      

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

  • social

    Promozione culturale, pubblicato l'avviso della Regione Campania

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento