Ennesima donazione della “E ti porto in Africa Onlus” ai bambini poveri

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Nei giorni scorsi sono stati donati dai soci Antonino SMIROLDO e Salvatore VASSALLO della Onlus internazionale di volontariato missionario "E ti porto in africa", cinquanta palloni da calcio che prossimamente durante la spedizione umanitaria, saranno consegnati ai bimbi africani di un villaggio ai confini del Ghana.

Da sempre l'Associazione intende aiutare questi bambini, che conoscono solo le sofferenze della fame ed i tormenti delle malattie, attraverso lo sport, a vivere momenti di speranza nella crescita salutare della loro mente e del loro corpo anche attraverso la realizzazione di campi sportivi e palestre attrezzate con docce e bagni riforniti da pozzi a motore, con il desiderio di portare una ondata di gioia sui quei volti senza speranza.

Ammirevole iniziativa - dice il Presidente Dott. Vincenzo MALLAMACI - il quale appena poche settimane fa, ha dedicato il riconoscimento ricevuto della "Gran Croce al Merito e Diritto Umanitario di Spagna" a tutti i Soci e Volontari dell'Associazione, senza i quali la stessa non sarebbe potuta esistere, all'Amore che mettono in ogni gesto a favore dei comuni progetti umanitari ed alla costanza nell'agire anche di fronte alle difficoltà quotidiane.

Grazie al contributo di ognuno, nel corso degli anni l'Associazione ha realizzato un orfanotrofio per 100 posti letto, numerosi pozzi d'acqua e campi di cacao (questi ultimi permettono la sopravvivenza ed il sostentamento di numerose famiglie), mentre proseguono i lavori per l'ultimazione dell'orfanotrofio "Oasi San Francesco d'assisi" che darà una casa a 500 bambini attualmente a rischio sopravvivenza nella foresta e della sala polivalente della diocesi di Abengourou in Costa d'Avorio.

Torna su
SalernoToday è in caricamento