rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca San Leonardo

Epifania 2015, De Luca visita i bimbi del Ruggi: "Sanità è campo di clientele politiche"

Questa mattina, oltre al sindaco De Luca, hanno fatto visita ai bambini del nosocomio anche i Free Bikers arrivati da tutto il Sud, in occasione della sedicesima edizione della manifestazione "MotoBefana Bikers"

Epifania speciale, oggi, all'ospedale Ruggi di Salerno: il sindaco Vincenzo De Luca ha fatto visita ai bimbi ricoverati. Animazione ed allagria nel reparto di Pediatria. "Abbiamo una regione che ha a disposizione dieci miliardi di euro per la sanità.  Con questi soldi si potrebbe organizzare una sanità di assoluta eccellenza, mentre continuiamo ad avere una situazione contraddittoria", ha osservato il primo cittadino. "In queste settimane - continua - approfondiremo tutti i temi decisivi di una politica regionale di rinnovamento, augurandoci di poter determinare la svolta radicale di cui ha bisogno questa regione. Abbiamo iniziato il nostro percorso focalizzando l'attenzione sulle emergenze ambientali. Sono convinto che il tema dell'ambiente è fondamentale perchè in Campania continuiamo ad avere emergenze che hanno ricadute drammatiche in ambito sanitario. Non sappiamo ancora qual è l'incidenza reale delle malattie tumorali in interi territori della regione. In ambito sanitario, alcune funzioni si reggono solo per il sacrificio personale medico-infermieristico, mentre non si intravede una organizzazione seria della sanità pubblica e privata".

Secondo De Luca, il "destino dei singoli ospedali regionali non è chiaro. Per l'ennesima volta la sanità si è trasformata in un campo di conquiste di clientele politiche". "Si sta elaborando - prosegue - in queste settimane un piano ospedaliero che non è a conoscenza di nessuno. Capisco che non si possa garantire un ospedale sotto casa a tutti ma almeno si dovrebbe garantire il diritto alla salute a tutti. Inoltre, si deve sradicare questa condizione assurda con la quale la Campania finanzia le altre regioni per la migrazione sanitaria passiva. Paghiamo ogni anno più di trecento milioni di euro a Lombardia, Emilia, Toscana, Liguria per cittadini campani che vanno a curarsi in queste realtà quando sono convinto che anche da noi ci sono professionalità eccellenti. Non vi è programmazione sanitaria, ma solo l'idea di un settore gestito, se non vogliamo dire come uno dei principali comparti di clientela politico-elettorale, almeno di uso improprio delle istituzioni pubbliche". Secondo Vincenzo Viggiani, direttore generale dell'azienda ospedaliera e universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi D'Aragona "le preoccupazioni trovano assoluta legittimazione non tanto nel documento che ancora non ha visto la luce, quanto nella condizione generale di crisi nella quale versa la nostra realtà regionale, a causa di decenni e decenni di problemi che si sono accumulati".

"La legge di bilancio è una condizione importante e soprattutto accanto al pareggio di bilancio mi sembra che nota di speranza venga dalla attivazione della prima trance relativa alla terza triennalità dell'articolo 20. Se effettivamente i conti in regola consentiranno di far arrivare in Campania questa prima tranche di 350 milioni, a cui dovrebbero seguirne altri 900 milioni come seconda tranche della terza triennalita' dell'articolo 20, credo che una boccata di ossigeno consistente potrebbe arrivare nella nostra regione", ha aggiunto Viggiani. Sul Da Procida, invece, il direttore ha detto: "Non mi sembra che ci siano elementi in più rispetto al passato che possano giustificare queste preoccupazioni. Per quanto riguarda l'azienda ospedaliera - aggiunge - sono fermo all'atto aziendale che ho approvato ad agosto in coincidenza con l'attuazione Stato-Regioni. L'atto aziendale contiene la presenza di tutti e cinque gli stabilimenti che sono stati annessi all'azienda ospedaliera". Questa mattina, oltre al sindaco De Luca, hanno fatto visita ai bambini del nosocomio  anche i Free Bikers arrivati da tutto il Sud, in occasione della sedicesima edizione della manifestazione "MotoBefana Bikers". Regalati giocattoli e dolci, oltre alle calze: una giornata da ricordare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Epifania 2015, De Luca visita i bimbi del Ruggi: "Sanità è campo di clientele politiche"

SalernoToday è in caricamento