menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alla stazione di Salerno con oltre 2 kg di eroina: arrestato grazie al fiuto di Ramis

Il finanziere "Ramis", pastore tedesco di otto anni (anche le unità cinofile hanno un grado militare), considerato un vero veterano dei servizi antidroga, fiutando l'aria, si è diretto, sempre al guinzaglio, immediatamente verso l'albanese: arrestato

E' stato beccato con indosso 2,646 kg di eroina, suddivisa in 5 panetti. Finisce nei guai, A.D., cittadino albanese di 30 anni arrestato nell’ambito dei servizi a contrasto del traffico illecito di sostanze stupefacenti predisposti e coordinati dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Salerno, presso la stazione ferroviaria.

Sceso da un treno proveniente da Napoli, alla vista dei militari delle Fiamme Gialle, A.D., assumendo un atteggiamento sospetto nei pressi della banchina passeggeri e tentando di confondersi con una comitiva di giovani, non l'ha passata liscia: in servizio, anche il dispositivo cinofilo che ha sorpreso alle spalle l’albanese, segnalandolo come possibile detentore di sostanza stupefacente.

Il finanziere “Ramis”, pastore tedesco di otto anni (anche le unità cinofile hanno un grado militare), considerato un vero veterano dei servizi antidroga, fiutando l’aria, si è diretto, sempre al guinzaglio, immediatamente verso l’albanese, il quale è stato raggiunto dagli altri militari e sottoposto ad un’ispezione del bagaglio. Non è bastato il cellophane che avvolgeva i panetti di droga e su cui era stato vaporizzato del profumo, a fuorviare l’olfatto del cane antidroga. A.D. è finito in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento