menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piero De Luca

Piero De Luca

Esame avvocato 2019, De Luca: "Bene la correzione degli elaborati da remoto”

L'annuncio del deputato del Partito Democratico dopo l'approvazione del Dl Rilancio da parte del Consiglio dei Ministri di ieri

“In seguito a numerose sollecitazioni provenienti da praticanti avvocati, abbiamo seguito in queste ore la delicata vicenda della mancata correzione degli elaborati della sessione 2019. Andava nella direzione giusta la nota del presidente della commissione centrale esami avvocato, che invitava le sottocommissioni distrettuali a riprendere le attività di correzione dal prossimo 15 maggio. Questa nota però faceva salva la persistenza di ragioni ostative di carattere locale, legate naturalmente al rispetto dei protocolli di sicurezza". Lo annuncia il deputato del Pd Piero De Luca dopo l'approvazione del Dl Rilancio da parte del Consiglio dei Ministri di ieri.

La questione

Per il deputato salernitano “poiché gli elaborati sono stati consegnati e meritano di essere corretti sull’intero territorio nazionale, come condiviso in un confronto con il Responsabile Giustizia del Pd, Walter Verini, e il presidente dell’Unione regionale degli Ordini forensi campani, Americo Montera, abbiamo lavorato con il gruppo Pd, insieme al sottosegretario Andrea Giorgis, per inserire una norma specifica nel DL Rilancio. Questa disposizione - annuncia - autorizza la correzione delle prove scritte anche in deroga al sistema tradizionale, attraverso l’utilizzo di ogni strumento telematico idoneo da remoto. Stiamo seguendo con attenzione dunque le problematiche dei giovani candidati, che non devono sentirsi assolutamente “abbandonati” dalle Istituzioni e che vanno sostenuti in ogni modo per evitare il rischio di "perdere" l'attuale sessione di esame di abilitazione".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento