Cronaca

Esame avvocato, record di bocciati alla prova scritta tra Napoli e Salerno

Solo il 35% dei candidati del distretto della Corte d'Appello salernitana ha superato il test. Gli elaborati sono stati corretti dalla commissione esaminatrice di Lecce

Boom di aspiranti avvocati bocciati alla prova scritta d’esame. I candidati che hanno superato le prove scritte della sessione 2019 dell'esame di avvocato presso la Corte di Appello di Salerno sono 255:  le prove scritte sono state sostenute da 730 candidati, con una percentuale di ammessi pari al 35%. Gli elaborati sono stati corretti dalla commissione esaminatrice della Corte di Appello di Lecce.

A Napoli

Nel capoluogo di regione non è andata meglio. Solo 1345 candidati su 2456, pari al 32%, hanno superato la prova e si apprestano a sostenere quella orale, nell’ambito del distretto di competenza. 

Le prove 

Le prove scritte (consistenti nella redazione di un parere civile, di uno penale e di un atto in materia di diritto privato o di diritto penale o di diritto amministrativo) si sono svolte nei giorni 10, 11 e 12 dicembre. La lettera sorteggiata per l'inizio delle prove orali è la lettera "U" e  il preappello si svolgerà il settembre 2020. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esame avvocato, record di bocciati alla prova scritta tra Napoli e Salerno

SalernoToday è in caricamento