menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'arcivescovo Moretti scrive ai maturandi e rivolge l'invito del Papa: "Abbiate fiducia in Dio"

Moretti ha ribadito ai giovani la necessità di guardare al futuro nella certezza che la vita "è il dono prezioso di Colui che ci ama e ci conosce"

L'Arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno, monsignor Luigi Moretti ha scritto una lettera ai ragazzi che si troveranno ad affrontare gli esami di maturità. "E' un passo importante, si compie un ciclo fondamentale della vita - osserva monsignor Moretti - siamo in un momento storico non facile ma Dio è il signore delle sorprese, non abbiate paura di sognare un mondo più giusto, di domandare, di cercare, di approfondire chiedendo agli adulti che riconoscete autorevoli per la vostra vita". Sottolineando come la maturità abbia sfaccettature di natura umana, spirituale, relazionale, affettiva, Moretti ha ribadito ai giovani la necessità di guardare al futuro nella certezza che la vita "è il dono prezioso di Colui che ci ama e ci conosce. Per conoscerlo dobbiamo guardare noi stessi e chiederci il significato della vita".

Citando Papa Francesco, poi, scrive: "Non temete di gettarvi tra le braccia di Dio. Dio non vi chiederà nulla se non per benedirlo e ridonarvelo moltiplicato cento volte tanto! Non lasciatevi scoraggiare dai perdenti o dai paurosi che vi vogliono togliere il sogno, che vi vogliono rinchiudere nelle loro mentalità buie invece di lasciarvi volare nella luce della speranza! Per favore, non cadete nella mediocrità! In quella mediocrità che abbassa e che ci fa rende grigi, ma la vita non è grigia, la vita è per scommetterla per i grandi ideali e per le cose grandi. La negatività è contagiosa ma anche la positività è contagiosa; la disperazione è contagiosa ma anche la gioia è contagiosa: non seguite persone negative ma continuate a irradiare intorno a voi luce e speranza! E sapete che la speranza non delude, non delude mai! Nulla si perde con Dio ma senza di Lui tutto è perduto; aprite a Lui il vostro cuore e abbiate fiducia in Lui e i vostri occhi vedranno le sue vie e le sue meraviglie", ha concluso.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento