rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Castellabate

Castellabate, "ripescata" e restaurata la statua della Madonna subacquea

Resterà in superficie dal 14 sino al 26 settembre per essere ammirata da turisti e residenti la statua della Madonna subacquea, in occasione dei 100 anni della parrocchia di Santa Maria a mare

Emozione e commozione, tra i fedeli di Castellabate, in queste giorni. Sul suggestivo porto di Santa Maria, infatti, una folla di cittadini e turisti sta ammirando e rivolgendo sentite preghiere alla statua della Madonna subacquea, restaurata e riportata in superficie in occasione dei 100 anni della parrocchia S. Maria a Mare. Realizzata nel 1994 la statua bronzea della protettrice dei pescatori fu sistemata nei fondali dell’ area marina protetta di S.Maria, a 15 metri di profondità.

Custodita e valorizzata da Legambiente Castellabate, presieduta da Pasquale Colella, la statua, in queste sere, sta suscitando ammirazione e stupore non solo tra i devoti, ma anche tra numerosissimi turisti, colpiti dalla sua collana di conchiglie e dalla dolcezza dei tratti che ne caratterizzano il viso.

Per ammirare la Madonna subacquea, dunque, c'è tempo fino al 26 settembre, giorno di chiusura di "Puliamo il Mondo" di Legambiente, quando la statua verrà riposizionata nel fondale marino.

 

 

 

 

 

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castellabate, "ripescata" e restaurata la statua della Madonna subacquea

SalernoToday è in caricamento