Aggredisce la madre per avere dei soldi: arrestato 20enne a Sarno

Il giovane è stato fermato ieri dai carabinieri in seguito alla denuncia della donna. Dalle indagini dei militari è emerso che il figlio la aveva aggredita diverse volte negli ultimi mesi a scopo estorsione

Una pattuglia dei carabinieri

Aggredisce la madre per avere dei soldi: è accaduto ieri pomeriggio a Sarno. Un giovane è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione. A renderlo noto i militari della compagnia di Nocera Inferiore a mezzo comunicato stampa. Stando a quanto riferito dai militari il giovane, G. R. 20 anni, da diversi mesi aggrediva e minacciava la madre per farsi consegnare del denaro per non precisati scopi. La donna, ieri pomeriggio, ha quindi chiesto l'intervento dei carabinieri denunciando il figlio e raccontando delle aggressioni degli ultimi mesi. Il giovane, alla vista dei carabinieri, non ha desistito dal suo atteggiamento aggressivo nei confronti della madre.

I militari lo hanno fermato e condotto presso il carcere di Salerno, zona Fuorni. Nel corso dell'operazione i carabinieri hanno inoltre sequestrato un bastone ed un fucile ad aria compressa, secondo i carabinieri probabilmente utilizzati dal giovane per minacciare ed aggredire la madre. La donna è stata portata all'ospedale di Sarno per ricevere le cure del caso in relazione all'aggressione di ieri pomeriggio.

A Pagani invece i carabinieri della locale tenenza hanno posto agli arresti domiciliari un 38enne pregiudicato ivi residente, G. G. le sue iniziali, dando esecuzione ad un provvedimento della procura della Repubblica di Nocera Inferiore. L'uomo dovrà scontare una pena residua di 4 mesi e 20 giorni per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, falsa attestazione o dichiarazione a pubblico ufficiale sulla identità o qualità personali e ricettazione, commessi a Nocera Superiore tre anni fa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di casa e sparisce nel nulla: imprenditore trovato morto a Colliano

  • Sta per aprire "Mizzica": degustazioni siciliane nel centro di Salerno

  • Pioggia di multe per i clienti dei negozi a Scafati: scoppia la rivolta dei commercianti

  • Uccisa e abbandonata a Salerno, 18 anni di carcere per l'assassino di Mariana

  • Suicidio a Campagna, 31enne si toglie la vita: comunità a lutto

  • "E' il tuo turno? Non mi interessa: ti ricevo dopo": sgarbo e razzismo all'Asl di San Severino

Torna su
SalernoToday è in caricamento