Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Cava de' Tirreni

Cava, effettuano una perizia su un immobile: pestati con mazze di ferro, 3 arresti

I carabinieri hanno messo le manette ai polsi agli indagati, accusati di concorso in tentata estorsione e lesioni personali aggravate dall'utilizzo di armi

Sono state arrestate 3 persone, a Cava de' Tirreni. Come disposto dal Tribunale, i carabinieri hanno messo le manette ai polsi agli indagati, accusati di concorso in tentata estorsione e lesioni personali aggravate dall'utilizzo di armi. Il provvedimento scaturisce dalle indagini disposte dalla Procura Distrettuale Antimafia e condotta dai militari di Cava, dopo la brutale aggressione, a colpi di bastone, messa in atto nello scorso mese di gennaio, nei confronti di 3 malcapitati che stavano effettuando una perizia estimativa su un immobile, per conto di un imprenditore del posto.

L'identificazione

Gli autori del gesto sono risultati due fratelli di 23 e 21 anni che, a volto coperto e armati di mazze di metallo, insieme ad altri 2 uomini, ricercati, avevano aggredito le vittime. Identificato, inoltre, il mandante dell'aggressione, il quale, è emerso, avrebbe voluto dissuadere l'imprenditore ad acquistare l'immobile in questione. I tre arrestati sono finiti ai domiciliari.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cava, effettuano una perizia su un immobile: pestati con mazze di ferro, 3 arresti

SalernoToday è in caricamento