menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minaccia un diversamente abile e lancia pietre contro la Polizia: arrestato sul lungomare

L'uomo, indicato dal giovane quale autore delle minacce, alla vista del personale di polizia ha cominciato ad inveire contro di loro, sferrando calci e pugni

Estorsione, violenza, minaccia, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale: è stato arrestato dal personale della Polizia Ferroviaria di Salerno, nel fine settimana, il cittadino marocchino M. A., senza fissa dimora, con precedenti. Gli agenti sono intervenuti in Piazza Vittorio Veneto a seguito della richiesta del signor T. C. che, mentre si recava presso gli uffici della Polizia Ferroviaria di Salerno per ottenere delle informazioni, aveva ricevuto la telefonata del figlio diversamente abile, rimasto in attesa nell’auto parcheggiata che, spaventato, gli chiedeva aiuto in quanto un cittadino straniero lo stava minacciando per estorcergli del danaro.

Giunti sul posto, unitamente al padre, i poliziotti hanno accertato la presenza, a qualche metro dall’auto, di uno straniero in evidente stato di agitazione psicomotoria. L’uomo, indicato dal giovane quale autore delle minacce, alla vista del personale di polizia ha cominciato ad inveire contro di loro, sferrando calci e pugni per sottrarsi all’identificazione. Quindi è scappato via per poi tornare ben armato di pietre che ha lanciato verso gli agenti: nel corso della fuga è caduto, si è rialzato ed ha proseguito correndo in direzione del Lungomare e continuando il pericoloso lancio di pietre lungo la strada. Sul posto, anche i poliziotti della sezione Volanti della Questura che sono riusciti a raggiungerlo e a bloccarlo. Dopo le formalità di rito presso gli uffici della Polfer, l'uomo è stato condotto nel carcere di Fuorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento