Tentata estorsione San Marzano sul Sarno: tre in manette

I tre, dopo aver rubato una motocicletta, hanno tentato la tecnica del "cavallo di ritorno" ma sono stati arrestati dai carabinieri, che nel frattempo avevano ricevuto la denuncia del proprietario del mezzo

Tre persone sono state arrestate a San Marzano sul Sarno dai carabinieri della locale stazione con l'accusa di tentata estorsione in concorso. A renderlo noto i carabinieri del reparto territoriale di Nocera Inferiore, agli ordini del tenente colonnello Gianfilippo Simoniello. I tre, in precedenza, avevano rubato un motociclo dall'abitazione di un giovane del posto minacciando il padre.

Il giovane, assente al momento dell'atto criminoso, ha ricevuto la richiesta di mille Euro per riavere il mezzo e si è rivolto dunque ai carabinieri, che hanno prontamente avviato le indagini del caso. I militari hanno concordato con il giovane una trappola per i tre estorsori. Al momento della consegna del denaro sono stati bloccati due dei tre estorsori. Successivamente i militari hanno rintracciato ed arrestato anche il terzo. I tre sono stati condotti presso il carcere di Salerno, zona Fuorni, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

 

 

 

 

 

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Ultras Salernitana a lutto: è morto Antonio Liguori

  • Roccadaspide, raccoglie castagne cadute sulla strada: minacciato con un'ascia per il "furto"

  • Settecentomila lettere in partenza dall'Agenzia delle Entrate

  • Allaccio abusivo all'energia elettrica: torna libero il titolare del "Giardino degli Dei"

Torna su
SalernoToday è in caricamento