menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Finanza

Finanza

Maxi evasione fiscale ad Agropoli: nei guai un'imprenditrice

L'imprenditrice aveva dichiarato un volume d'affari complessivo pari a 50 euro ed un reddito d'impresa conseguito pari a 20 euro, occultando redditi per oltre 2 milioni di euro

Maxi-evasione fiscale ad Agropoli. Il Procuratore della Repubblica di Vallo della Lucania, Giancarlo Grippo e il Sostituto Procuratore, Renato Martuscelli, hanno eseguito un decreto di sequestro  preventivo finalizzato alla confisca per equivalente, emesso dal Gip del Tribunale di  Vallo della Lucania, nei confronti di un’imprenditrice segnalata all’Autorità Giudiziaria, per dichiarazione infedele ed omessa presentazione delle dichiarazioni fiscali.

Le Fiamme Gialle, dunque, hanno eseguito il provvedimento: nei guai un'azienda di Agropoli operante nel commercio all’ingrosso di macchine per le costruzioni, "che nel periodo 2007-2011 aveva indicato nelle dichiarazioni fiscali, volumi d’affari risibili, ovvero ne ometteva completamente la presentazione, occultando redditi per 2,2 milioni euro, evadendo Iva per 444mila euro, Irap per 116mila euro e non versando ritenute per 3mila euro. ", fanno sapere i baschi verdi. 

L'imprenditrice nel 2009 ha dichiarato un volume d’affari complessivo pari a 50 euro ed un reddito d’impresa conseguito pari a 20 euro: in realtà risulta che gli elementi positivi sottratti a tassazione siano di oltre 350mila euro, che l’Iva evasa sia di 70mila euro e l’Irap sottratta di 18mla euro.  I militari della Compagnia di Agropoli hanno portato, dunque, avanti il sequestro a somme rinvenute sui rapporti bancari, nonché su 7 unità immobiliari intestate all’imprenditrice, site in Agropoli e Visciano, nel napoletano, tra cui un immobile di pregio localizzato sulla collina del comune cilentano. Finita la pacchia,  per l'imprenditrice.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento