menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maxi evasione fiscale, sigilli ad un'azienda di trasporti dell'Agro

I sigilli sono scattati a seguito di una verifica fiscale, al termine della quale il rappresentante legale e tutti i soci dell’azienda sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per aver omesso di dichiarare e versare circa 5.15 milioni di euro

La Guardia di Finanza di Nocera Inferiore, su disposizione della Procura, ha sequestrato i beni di una società che opera nel settore dei trasporti di merci su strada.

Il blitz

I sigilli sono scattati a seguito di una verifica fiscale, al termine della quale il rappresentante legale e tutti i soci dell’azienda sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per aver omesso di dichiarare e versare imposte complessivamente dovute per circa 5.15 milioni di euro. Su richiesta della Procura, quindi, il giudice per le indagini preliminari del tribunale nocerino ha disposto il sequestro dei beni a garanzia del credito erariale con “decreto di sequestro preventivo per equivalente” delle somme dei soci e della società e, fino al completo pagamento, delle disponibilità finanziarie e dei beni degli indagati, per un valore corrispondente all’imposta evasa. Le Fiamme Gialle, di conseguenza, hanno sequestrato 9 unità immobiliari, 4 opifici con area urbana, 2 terreni, 71 automessi (autoveicoli, rimorchi, motrici, motoveicoli), le quote societarie di tutti i soci e ben 10 conti correnti/rapporti titoli, per un valore complessivo di 5.143.645 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento