menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'università degli studi di Salerno

L'università degli studi di Salerno

Facoltà di Medicina, Bruno Ravera: "Si faccia o sia trasferita altrove"

Il presidente dell'ordine dei medici di Salerno chiede che la procedura per la facoltà sia finalmente completata e prende le difese del rettore Raimondo Pasquino

"Il rettore dell'università di Salerno, ma non credo solo lui, ha reclamato non un favore, ma il rispetto di una norma e il riconoscimento di un diritto per molto tempo disatteso. L'Ordine dei Medici esprime al Rettore Pasquino la solidarietà e la condivisione per la sua giusta protesta" questo il commento di Bruno Ravera, presidente dell'ordine dei medici di Salerno, relativamente alla posizione di Raimondo Pasquino sulla facoltà di Medicina presso l'università di Salerno.

Ravera ha espresso "vivissima preoccupazione per gli ingiustificabili ritardi che rischiano di trasformare una vicenda palesemente procedurale in uno scontro politico pretestuoso e inammissibile". Secondo il presidente dell'ordine dei medici di Salerno e provincia "è bene che il presidente della giunta regionale si adoperi senza indugio per la soluzione del problema, perché un ulteriore ritardo potrebbe alimentare sospetti, probabilmente infondati. E' certo che la Facoltà di Medicina che a parole tutti dicono di volere e tutti si augurano che si potenzi, sta incontrando grosse difficoltà, alcune inevitabili, altre pretestuose".

"L'ordine dei medici - prosegue Ravera - ha più volte sostenuto che la facoltà di Medicina è un'occasione storica per meglio qualificare l'assistenza sanitaria nel nostro territorio. E' necessario ricreare un clima sereno ricordando che la discordia non significa inimicizia e le differenze non sono espressione di intolleranza. La direzione sanitaria eserciti il suo ruolo con illuminata fermezza, per ricondurre tutti al rispetto delle regole. Se non si risolvesse questo strisciante contenzioso, sarebbe preferibile che la facoltà di Medicina si trasferisse in altra sede. L'ordine considera questa soluzione una iattura, ma la nostra Facoltà di Medicina non può morire di lenta consunzione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento