rotate-mobile
Cronaca

Facoltà di Medicina, "sì" dalla Conferenza Stato - Regioni

Si chiude un iter iniziato nel 2005 con un accordo di programma a 360 gradi: soddisfatti il presidente regionale Caldoro e l'assessore regionale all'Università Trombetti

Azienda ospedaliera universitaria, arriva il sì della Conferenza Stato - Regioni: la conferenza, riunitasi oggi, ha espresso parere favorevole sul decreto del ministro dell'Istruzione e dell'Università, adottato di concerto con il ministro della Salute, che autorizza la realizzazione della nuova Azienda ospedaliero - universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi D'Aragona - Scuola medica salernitana".

Con questo provvedimento si completa la procedura prevista dalla normativa (d. lgs. 517 del 1999) e si chiude un iter avviato nel 2005, quando fu sottoscritto un accordo di programma tra Governo, Regione, Provincia, Comune di Salerno, università e Camera di Commercio per l'istituzione della facoltà di Medicina e Chirurgia e relativo corso di laurea magistrale.

La nuova azienda ospedaliera universitaria è composta dall'Azienda ospedaliera di rilievo nazionale "San Giovanni di Dio e Ruggi D'Aragona" e dai presìdi "Fucito" di Mercato San Severino, "Da Procida" di Salerno, "S. Maria dell'Olmo" di Cava de' Tirreni e "Castiglione" di Ravello. Con l'adozione del decreto del presidente del Consiglio dei Ministri di costituzione dell'azienda ospedaliera universitaria entrerà in vigore il protocollo di intesa stipulato tra la Regione Campania e l'Università di Salerno con cui vengono regolati i rapporti in materia di attività integrate di didattica, ricerca e assistenza, l'assetto organizzativo, la gestione economico-finanziaria e patrimoniale dell'azienda e le modalità con cui Regione e Università concorrono al finanziamento delle attività.

"Siamo soddisfatti - sottolinea il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro - per il sì della Conferenza Stato-Regioni alla nostra proposta. Manteniamo gli impegni assunti". "Il risultato ottenuto oggi - aggiunge l'assessore all'Università e alla Ricerca Guido Trombetti - consente agli studenti ed ai docenti dell'Università di Salerno di operare con serenità ed efficienza nell'ambito di una struttura di qualità. E' un successo straordinario, anche se faticoso, della Regione Campania e dell'Università di Salerno".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Facoltà di Medicina, "sì" dalla Conferenza Stato - Regioni

SalernoToday è in caricamento