rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Cronaca

Fallimento BSK Securmark Servizi Fiduciari: 2 arresti e 1 divieto di dimora

I finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria hanno eseguito il provvedimento emesso dal Gip per il reato di bancarotta fraudolenta

Finiscono agli arresti domiciliari per bancarotta fraudolenta F.D.S. e F.V., mentre M.A.S. è stata raggiunta da un divieto di dimora. Su delega della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nocera Inferiore, infatti, i finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria hanno dato esecuzione ai provvedimento disposti dal Gip per il reato di bancarotta fraudolenta della BSK Securmark Servizi Fiduciar Salerno Srl, risalente al novembre 2012: tra i debiti accumulati anche 5 milioni di tributi non versati.

A coordinare le indagini, il sostituto procuratore Roberto Lenza: è stato svelato il ruolo del vero titolare dell'azienda, D.S. che, attraverso un sistema di "soggetti-schermo" ha tentato di sottrarsi ad eventuali debiti. Le Fiamme Gialle, anche grazie alle testimonianze dei dipendenti, hanno scoperto che la BSK Securmark operante nel settore degli istituti di vigilanza era amministrata solo apparentemente da prestanome: in realtà veniva gestita da F.D.S. e F.V. con la collaborazione di M.A.S. Oltre ai debiti, non sono mai state redatte e consegnate al curatore fallimentare le scritture contabili per impedire, appunto, una ricostruzione del periodo antecedente al fallimento. Non sono mai stati versati, per finire, i tributi e i contributi provvedenziali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fallimento BSK Securmark Servizi Fiduciari: 2 arresti e 1 divieto di dimora

SalernoToday è in caricamento