Fallo in campo, padre di un giocatore caccia una pistola: spettatori in fuga

L'increscioso episodio si è verificato nel corso della partita tra la Spes di Battipaglia e il San Sebastiano Mazzeo. Sul posto sono arrivati anche i carabinieri

Momenti di panico, ieri pomeriggio, al campo di calcio della Spes a Battipaglia, durante la partita del Campionato Regionale Under 17 tra Spes (squadra battipagliese) e il San Sebastiano Mazzeo (squadra di San Sebastiano al Vesuvio).

Il fatto

Nel corso della partita si è verificato un fallo di un giocatore della squadra padrona di casa nei confronti di un avversario. L’episodio ha provocato, nel giro di pochi secondi, una violenta lite tra il padre di un calciatore della Spes e il genitore di un giocatore del San Sebastiano Mazzeo, con quest’ultimo che, improvvisamente, ha estratto una pistola dalla tasca. Gli altri spettatori, spaventati e temendo il peggio, sono fuggiti via. A quel punto l’arbitro, resosi conto che qualcosa non andava, ha sospeso la partita per qualche minuto. Sul posto sono arrivati i carabinieri, ma l'uomo con in mano la pistola era già scappato senza lasciare tracce. La situazione è tornata alla normalità in poco tempo, ma i militari dell’Arma, dopo aver ascoltato le testimonianze di alcuni dei presenti, sono rimasti a monitorare il campo da gioco fino al termine della partita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

  • Slitta, pista e renne al San Marzano Christmas Village: attrazioni per i bambini

Torna su
SalernoToday è in caricamento