Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Falsificavano le cartelle cliniche, quattro arresti a Potenza: nei guai un medico salernitano

Le indagini riguardano gli acquisti e le cartelle cliniche emesse tra il 2014 e il 2016. Nel mirino della Procura i vertici di una clinica privata e il personale sanitario

C’è anche il nome del chirurgo salernitano, P.B le sue iniziali, 61 anni, nel fascicolo dell’inchiesta condotta dalla Procura della Repubblica di Potenza e denominata “Ricoveri ordinari”. Egli, insieme ad altre tre persone, è finito agli arresti domiciliari con l’accusa di aver manomesso circa 115 cartelle cliniche registrando interventi e procedure mai eseguite o complicazioni inesistenti. È stato  disposto il divieto di dimora, invece, per il direttore sanitario della clinica, L.T, e per il direttore amministrativo, G.R

L’inchiesta

Secondo gli inquirenti il medico salernitano, d’accordo con l’amministratore unico dell’Istituto Clinico Lucano (ex clinica Luccioni) W.D.M, il collega chirurgo M.M e con un medico dell’Asp A.L, avrebbe modificato le cartelle cliniche per favorire rimborsi maggiori indicando fittiziamente interventi mai effettuati o complicazioni inesistenti. Le indagini riguardano gli acquisti e le cartelle cliniche emesse tra il 2014 e il 2016, da cui è emerso un meccanismo di falsificazione dei documenti, in alcune circostanze definito "grossolano" dagli uomini della Procura, come il caso degli interventi di idrocele effettuati su una donna. Falsificato anche il numero di complicazioni rispetto alla media degli interventi chirurgici, molto più elevato.

La Guardia di Finanza, nell’ambito della medesima inchiesta, ha scoperto una truffa negli acquisti, con aumenti considerevoli dei costi. Per le forniture mediche, sarebbero stati riscontrati 379 casi di infiltrazioni per un totale di oltre 2 milioni di euro rimborsati.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsificavano le cartelle cliniche, quattro arresti a Potenza: nei guai un medico salernitano

SalernoToday è in caricamento