menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Falsi incidenti nell'Agro: nei guai noti professionisti

Come riportato dal quotidiano Metropolis, sei noti avvocati sono stati interdetti alla professione insieme ad un medico ed un infermiere. Per altri tre indagati, invece, il Gip ha disposto il divieto di dimora a Nocera Inferiore

Sono 150 le persone nei guai per la vicenda dei falsi sinistri nell'Agro nocerino sarnese. Come riportato dal quotidiano Metropolis, sei noti avvocati sono stati interdetti alla professione insieme ad un medico ed un infermiere. Per altri tre indagati, invece, il Giudice per le indagini preliminari Giovanna Pacifico, ha disposto il divieto di dimora a Nocera Inferiore.

I carabinieri, infatti, ieri mattina hanno notificato il provvedimento emesso dal Gip nei confronti di Raffaele Guerritore e di sua sorella Francesca figli del senatore Antonio, il marito di lei ed ex assessore provinciale Costabile D'Agosto, Antonella Tramontano, Chiara Giordano, Cristian Cavaliere, Assunta Zarrella e dell'infermiere  Saverio Croce. I tre indagati che hanno ricevuto il divieto di dimora a Nocera Inferiore sono Massimo Petrosino, Giuffrida Esposito e Francesco Pratola. I professionisti avrebbero intentato false cause per incidenti stradali, supportati da perizie e referti preparati ad hoc, nei confronti di varie compagnie assicurative ai fini di ottenere grandi risarecimenti danni. Per tutti loro l'accusa è di associazione a delinquere finalizzata alla truffa ed al falso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

social

Dopo il "Zitt!" arriva la festa anche per Raffaele il Vikingo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento