rotate-mobile
Cronaca Pontecagnano Faiano

Inchiesta P3, Martino coinvolge Sica: "Mi parlò di un dossier contro Caldoro"

L'imprenditore napoletano tira in ballo il sindaco di Pontecagnano in merito alla presunta decisione dell'organizzazione segreta di macchiare l'immagine dell'attuale governatore prima delle elezioni regionali 2010

"A fine 2009 venne da me Ernesto Sica dicendomi di volersi candidare alle Regionali del 2010 e iniziò a parlare di un dossier su Caldoro”. E’ quanto ha dichiarato l’imprenditore napoletano Arcangelo Martino al processo “Eco4″, in corso al tribunale di Santa Maria Capua Vetere, che vede imputato l’ex sottosegretario del Pdl Nicola Cosentino per concorso esterno in associazione camorristica. Martino, invece, è imputato a Roma con altre 14 persone, tra cui il faccendiere sardo Flavio Carboni, l’ex giudice tributario Pasquale Lombardi e l’ex governatore della Sardegna Ugo Cappellacci per la cosiddetta P3

Martino, rispondendo al pm Alessandro Milita, conferma “di aver telefonato a Lombardi, su input dello stesso Cosentino, per sapere se aveva chiesto all’allora presidente della Corte Cassazione Carbone di impegnarsi per la revoca dell’ordinanza di arresto a carico dell’ex sottosegretario. So che Cosentino voleva candidarsi alle Regionali 2010. Lombardi mi disse che si sarebbe impegnato per togliere dai guai giudiziari Cosentino perché voleva un incarico in Regione o nel sottogoverno. E che lo avrebbe fatto ricorrendo ai tanti amici che aveva tra i magistrati”. Fonte Ansa

La precisazione: "In merito alle dichiarazioni riportate da alcune agenzie di Arcangangelo Martino, rese in sede di deposizione nel processo sul falso dossier, il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, precisa “di non aver mai avuto nessuna notizia in merito da parte dello stesso”. Lo riferisce l’ufficio stampa dello stesso governatore campano. .

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta P3, Martino coinvolge Sica: "Mi parlò di un dossier contro Caldoro"

SalernoToday è in caricamento