rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Sala Consilina

Si spaccia per ispettore Asl e chiede soldi, denunciato falso ingegnere

Sala Consilina, un pregiudicato napoletano di 45 anni si recava nelle officine chiedendo il pagamento di 1500 Euro per presunte anomalie. Un esercente ha avvertito i carabinieri: l'uomo è stato denunciato

Si spaccia per ingegnere ispettore dell'Asl ma viene scoperto da una "vittima": è accaduto oggi a Sala Consilina. Un uomo, sedicente ispettore Asl, si è recato presso varie officine della città del vallo di Diano spacciandosi appunto per ispettore dell'Asl e facendo finta di riscontrare ovviamente irregolarità per le quali le "vittime" dovevano pagare la somma di 1500 Euro, se pagata al momento, somma minima appunto se "pagata a vista". Il titolare di un'officina si è quindi insospettito per la strana richiesta ed ha immediatamente allertato i carabinieri.

I militari sono giunti sul posto e hanno scoperto che il sedicente ingegnere altri non era che un pregiudicato napoletano già noto alle forze dell'ordine che aveva inoltre violato un provvedimento di obbligo di domicilio a Napoli. L'uomo, un 45enne, è stato quindi condotto in caserma dove gli è stato notificato un foglio di via per il rientro obbligatorio a Napoli. I militari lo hanno inoltre denunciato alla procura della Repubblica partenopea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si spaccia per ispettore Asl e chiede soldi, denunciato falso ingegnere

SalernoToday è in caricamento