menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Falso made in Italy, sequestrati oltre 6 milioni di prodotti: scovato deposito anche nel salernitano

L'operazione della Finanza è partita da Torino. Ha avuto inizio nei giorni scorsi quando sono stati scoperti nei negozi articoli per la casa reclamizzati come prodotti di origine italiana nonostante fossero stati realizzati in Asia

La Guardia di finanza di Torino ha sequestrato oltre 6 milioni di articoli per la casa: erano etichettati “Made in Italy” ma erano interamente prodotti e successivamente importati dall'Asia. Scovato un deposito anche nel salernitano

Il blitz 

 L'operazione condotta dai Baschi Verdi del gruppo Pronto impiego Torino e coordinata dalla procura della Repubblica del capoluogo piemontese, ha avuto inizio nei giorni scorsi quando i finanzieri hanno notato, esposti sugli scaffali di alcuni negozi, articoli per la casa reclamizzati come prodotti di origine italiana, attraverso l'inequivocabile simbologia della bandiera tricolore, nonostante fossero stati interamente realizzati in Asia. I finanzieri hanno individuato quattro depositi nelle province di Brescia, Salerno e Bari. Oltre 6 milioni tra coltelli e altre posate di vario tipo ma anche utensili per la cucina (cavatappi, colini, mestoli, cucchiaini, pentole e coperchi) sono stati sequestrati a due imprenditori. Il modus operandi adottato prevedeva che la merce importata venisse presentata in dogana come materia prima e, di conseguenza, suscettibile di ulteriori fasi di lavorazione, circostanza che ne avrebbe giustificato, poi, l'origine italiana; in realtà, i beni erano già da considerarsi prodotti finiti e, pertanto, non etichettabili con i simboli tipici dell'italianità. Contrabbando aggravato, per aver presentato mendaci dichiarazioni doganali, e frode in commercio: questi gli addebiti a carico dei due soggetti che sono stati denunciati alla locale autorità giudiziaria

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

  • social

    Promozione culturale, pubblicato l'avviso della Regione Campania

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento