Fase 2 a Pellezzano, imprenditore dona porta disinfettanti e mascherine

Il sindaco Morra: "Solo attraverso la solidarietà espressa da tutte le componenti del tessuto sociale del nostro territorio riusciremo a contrastare l’emergenza sanitaria"

La consegna

L’imprenditore Carlo Amore, titolare della “Tecnorete” di Pellezzano, ha donato alla Casa Comunale un porta disinfettanti e delle mascherine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’iniziativa

Il gesto è stato molto apprezzato dal sindaco Francesco Morra: “Solo attraverso la solidarietà espressa da tutte le componenti del tessuto sociale del nostro territorio riusciremo a contrastare l’emergenza sanitaria e a uscire al più presto dalla situazione di disagio che stiamo affrontando”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: sospesa la scuola fino al 30 ottobre, chiusi i circoli e stop all'asporto dopo le 21 e alle feste

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

  • Mini-lockdown in Campania: pubblicata l'ordinanza, De Luca frena le attività e chiude le scuole

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: più smart working e nuova stretta sui ristoranti, possibile freno alle palestre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento