Cronaca

Fase 2, raffica di controlli in Costiera Amalfitana: scattano le prime maxi multe

Il pattugliamento, in particolare, ha riguardato la zona del lungomare di Maiori. Ad ogni cittadino è stata verbalizzata una sanzione di 400 euro, ridotta a 280 euro se pagata entro cinque giorni

Proseguono senza sosta i controlli in Costiera Amalfitana per verificare il rispetto delle nuove normative regionali e nazionali anti-Coronavirus.

Le sanzioni

Negli ultimi quattro giorni  - riporta Il Vescovado - i carabinieri e gli agenti della Polizia Locale di Maiori hanno elevato nove verbali di contravvenzione ad altrettanti cittadini, residenti e visitatori, per mancanza dell'uso della mascherina o altro strumento di copertura della bocca e del naso, da indossare obbligatoriamente nei luoghi pubblici o aperti. Il pattugliamento, in particolare, ha riguardato la zona del lungomare. Ad ogni cittadino è stata verbalizzata una sanzione di 400 euro, ridotta a 280 euro se pagata entro cinque giorni.  Numerosi i ciclisti e i motociclisti che hanno invaso la Statale 163 Amalfitana e che alle soste nei diversi bar dei centri costieri non hanno indossato la mascherina. Ad Amalfi, invece, oggi i vigili urbani hanno redarguito numerosi ciclisti provenienti da diverse zone della Campania, che posavano in gruppo, sotto la scalinata del Duomo per una foto ricordo, senza l'utilizzo della mascherina protettiva.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fase 2, raffica di controlli in Costiera Amalfitana: scattano le prime maxi multe

SalernoToday è in caricamento