Cronaca

Fase 2, il richiamo di Polichetti (Fials): "Non è un rompete le righe"

Il medico e sindacalista del Ruggi interviene sugli assembramenti verificatisi nelle ultime ore anche a Salerno

Mario Polichetti

Un richiamo alla responsabilità e al rispetto delle normative anti-Coronavirus entrate in vigore con la cosiddetta “Fase 2” arriva da Mario Polichetti, medico dell’azienda ospedaliera universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno e responsabile alla Sanità della Fials.

Le critiche

Il sindacalista precisa: “Mi dispiace dover segnalare l’atteggiamento irresponsabile di tanti cittadini che hanno interpretato l’allentamento delle restrizioni per il controllo della pandemia da Covid 19 come un banale rompete le righe nonostante gli sforzi di tutti gli addetti ai lavori, in questi mesi, fossero rivolti in direzione contraria. Gli italiani, anche in questa circostanza, manifestano scarsa maturità e serietà e dimostrano con il loro comportamento irresponsabile di non avere compreso la pericolosità e letalità del problema”. E avverte: “La responsabilità rispetto a qualunque problematica non è solo di chi temporaneamente governa la cosa pubblica ma è soprattutto di una larga parte dei governati che con la loro superficialità, ignoranza, menefreghismo e tracotanza trascinano alla deriva l’intero corpo sociale e talvolta ne mettono persino in pericolo la salute e la vita stessa” conclude Polichetti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fase 2, il richiamo di Polichetti (Fials): "Non è un rompete le righe"

SalernoToday è in caricamento