menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fatture false per avere fondi pubblici, in 21 nei guai: sequestro per 735mila euro

Fatture false per incassare fondi pubblici: i dettagli sul blitz della Guardia di Finanza di Vallo della Lucania

Truffa aggravata, emissione e utilizzo di fatture per operazioni inesistenti e subappalto illecito: queste le pesanti accuse per 7 persone indagate dai finanzieri del Comando provinciale di Salerno. E' scattato un sequestro preventivo, come disposto dal gip del Tribunale di Vallo della Lucania, a seguito di un’indagine delle Fiamme Gialle, sul conto di alcune imprese edili operanti nel settore dei pubblici appalti.

Gli accertamenti

Le indagini hanno permesso di riscontrare che le società verificate anche con la connivenza di alcune cartiere e prestanome, avevano emesso fatture per operazioni mai eseguite, per contabilizzare costi relativi ad opere mai realizzate, incassando, così, indebitamente fondi pubblici europei e regionali. I militari hanno ricostruito l’intero sistema di gestione delle opere, appurando che la realizzazione dei lavori veniva concessa in subappalto senza autorizzazione da parte delle stazioni appaltanti. Sono stati denunciati, dunque, 21 responsabili ed è stato eseguito il decreto di sequestro per equivalente, con la confisca di beni e disponibilità finanziarie per 735 mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento